Consiglio direttivo.

I nostri servizi.

Sulle rive del lago di Bracciano in località Vigna di Valle ha sede l'Ali6 club vela (A.C.V.). La Società, fondata nel 1971 è affiliata alla Federazione Italiana Vela. L'attività normalmente svolta si suddivide in: promozionale (corsi di vela), sportiva (allenamenti - regate) e rimessaggio imbarcazioni. I soci hanno a disposizione: area parcheggio, spiaggia riservata (con lettini e ombrelloni), spogliatoi e docce, sala coperta, deposito attrezzature. Se desideri informazioni più dettagliate, contattaci, saremo lieti di fornirtele info@ali6.com.



Quote servizi.

- quota annuale socio - 250€

- socio senza barca - quota annuale 260€ è la formula che consente di utilizzare le barche sociali (420 e laser)

- socio senza barca con prodiere - quota annuale 400€
è la formula che consente di utilizzare le barche sociali con un ospite al seguito

- piazzola per deriva (larghezza fino a 180cm) - quota annuale 290€

si dispone di una piazzola assegnata per il rimessaggio della deriva

- piazzola per deriva (larghezza da 180cm) - quota annuale 350€
si dispone di una piazzola assegnata per il rimessaggio della deriva

- catamarani e cabinati - quota annuale 410€
si dispone di una piazzola assegnata per il rimessaggio del catamarano o cabinato

- armadietto - quota annuale 30 €

- si dispone di uno stipetto per la custodia dell'attrezzatura

- spiaggia riservata, lettino / ombrellone sono a disposizione di tutti i soci.

Federazione Italiana Vela

Dal 1973 siamo affiliati alla Federazione Italiana Vela.

Il nostro circolo nasce dal sodalizio di un gruppo di dipendenti della compagnia aerea Alitalia appassionati di vela e si inserisce come “S.V.A.” (Sezione Vela Alitalia) nelle varie attività del dopolavoro. Ufficialmente si costituisce nel 1971 con l’elezione del primo consiglio al quale è demandata l’elaborazione dello Statuto fondamentale approvato nel febbraio 1972.

Dal 1971 ad oggi.

Il 13 febbraio 1971 il Comitato promotore raccoglie le adesioni minime per l'istituzione della sezione vela, il 28 febbraio dello stesso anno, ottenuto il riconoscimento, vengono chiuse le iscrizioni con 206 soci e il 5 marzo avvengono le prime elezioni. Sono eletti nel primo consiglio Ferrone, Corsi, Terzi, De Lisi, Ferretti, Lucandri. Il 20 marzo la prima assemblea del club presieduta dal Presidente Mario Ferrone. L’attività si svolge presso la base nautica appoggiata al cantiere Stella Polare di Fiumara Grande dove è ormeggiato il primo nucleo di flotta sociale comprendente tra l’altro l’ammiraglia, un bellissimo Mirror 16” completamente in lamellare di mogano. Prime uscite, prime scuole vela e prime regatine con gli amici della Lega Navale di Ostia, con Flaying Junior, Vaurien e qualche catamarano. Le derive, con le uscite dal fiume, creano qualche problema specialmente ai meno esperti. La paura di un bagno fuori programma non stimola l’attività tanto da rendere necessario il reperimento di una nuova base più sicura e soprattutto meno inquinata. Il Lago di Bracciano, ancora poco sfruttato, offre buone possibilità. Vengono individuate due vecchie stalle ridotte a ruderi. Con tanto lavoro da parte dei consiglieri in carica si gettano le basi dell’attuale sede. Grazie al lavoro di Ennio Carradori, Giovanni Gambacorti, Riccardo Maurizi, Ennio Imparato, Enrico Sorti, Enrico Ceccarelli, Carlo Paladini e Massimo Carrara e Mario Ferrone il circolo assume l'aspetto degli anni '70. L’attività sportiva cresce, l’affiliazione alla F.I.V. la amplifica. Dal 1977 al 1980 assume la presidenza Ennio Inparato. La vecchia ed eterogenea flotta sociale va in disarmo, si passa per un breve periodo ai Tiki, poi Vaurien sui quali si organizza il primo ASCA (Campionato Europeo per dipendenti delle Compagnie Aeree). Scuola vela, regate sociali e zonali, l’attività sportiva federale si sviluppa contemporaneamente ai primi risultati agonistici degli anni ’70. Vediamo emergere i nostri atleti sui Vaurien, Laser e 420 e HobieCat 14 (Marco e Roberto Zanin, Narciso Gambacorti, Riccardo Maurizi, Fabio e Nicola Ferrone, Domenico De Toro). Le prime leve giovanili, piccoli nati nel periodo di fondazione del circolo muovono i primi passi in barca. L’inizio degli anni ’80 vede l’assestamento del Circolo, nel 1981 diventa presidente Riccardo Maurizi. L’attività si fa sempre più impegnativa. Nel 1982 Fabio e Nicola Ferrone vincono i Giochi delle Gioventù e il campionato italiano nella classe 420. I piccoli ormai in grado di regatare a buon livello sull’Optimist escono dall’ambito del lago di Bracciano portando i nostri colori su e giù per l’Italia. Marco Maurizi e Fabio Nocera selezionano l'Alitalia club vela a rappresentare la IV zona ai Giochi della Giventù del 1983, Fabio Nocera vince la medaglia d'oro nella classe Optimist. Dopo aver fatto regatare per la seconda volta gli equipaggi convenuti per l’ASCA nell’84 i Vaurien concludono la loro carriera da barca sociale, lasciando il posto al più tecnico 420. A metà degli anni ’80 le prime vere affermazioni a livello nazionale e internazionale. Nel 1984 i fratelli Ferrone sono primi al cmpionato italiano Juniores 470, 5° al mondiale Juniores, 3°al mondiale I.Y.R.U.. Anche dall’Optimist arrivano grandi soddisfazioni. Fabio Nocera vince di seguito il campionato regionale negli anni 1983, '84 e '85, fa parte della squadra nazionale che partecipa ai campionati mondiali di Kingston in Canada. Nello stesso anno sotto le direttive dell'allenatore Mario Siano, nelle acque di Reggio Calabria, conquistiamo il secondo posto al campionato italiano a squadre con Stefania Allegra, Paolo Maurizi, Marco Leoni, Fabio Nocera e Diego di Marzio. Nel 1985 Fabio e Nicola Ferrone sono 2° al mondiale Juniores e primi all'italiano 470. Al campionato mondiale Optimist del 1985 ad Helsinki la squadra italiana conta tre atleti su cinque provenienti da nostro circolo: Stefania Allegra, Paolo Maurizi, Fabio Nocera. La spedizione sfiora il terzo posto al campionato mondiale a squadre giungendo quarta. Stefania Allegra giunge seconda alla Coppa AICO (allora era il campionato italiano). Mario Siano porta il forte gruppo dell'optimist a dominare il campionato nazionale a squadre di Cagliari conquistando un meritatissimo primo posto. Nel 1986 Paolo Maurizi è tra i migliori cinque atleti italiani ed è convocato per i campionati mondiali di Roses in Spagna. L’attività sulla classe olimpica 470 si incrementa dando risultati sempre di alto livello. Fabio Nocera e Riccardo Leoni sono terzi al campionato nazionale juniores del 1988. Anche la classe Europa, logico sbocco di chi, dopo le affermazioni sull’Optimist, prosegue l’attività agonistica, è ben rappresentata da Alessandro Leoni, Marco Maurizi ed Antonio e Leonardo Di Tizio. L’HobbyCat 14 prima e il 16 dopo hanno come massimo esponente del catamarano il nostro tesserato Domenico De Toro che all'attivo vanta diversi campionati italiani. Nel 1989 è eletto presidente Egidio Nocera. Grazie al lavoro dei consiglieri e alla collaborazione di buona parte dei soci si realizzando impegni organizzativi sempre più gravosi. Ospitiamo regate nazionali e internazionali ottenendo sempre il plauso dei partecipanti che ci riconoscono doti organizzative e di cordialità poco comuni. A vent’anni dalla fondazione il club ha raggiunto la sua maturità. Il 7 dicembre 1991 festeggiamo il ventennale, nella serata di gala vengono omaggiati i presidenti che si sono succeduti in quegli anni: Mario Ferrone , Ennio Inparato , Riccardo Maurizi ed Egidio Nocera. Negli anni ’90 parecchi dei nostri atleti che ci avevano rappresentato rallentano l’attività agonistica. Il circolo realizza nuove strutture, vengono ristrutturati i fabbricati, rifatti gli spogliatoi e realizzate nuove strutture per il ricovero dei mezzi sociali. Nella classe HobieCat 18 secondo posto all'italiano del 1991 della coppia Fabio e Nicola Ferrone. Nicola e Fabio Ferrone medaglia d'argento ai campionati mondiali 470 juniores. Nel 1993 diventa presidente Roberto Leoni. L’attività sportiva si concentra sulla classe 470. Vinciamo diversi campionati regionali con Fabio e Nicola Ferrone e la coppia Fabio Nocera / Riccardo Leoni. Diventiamo il circolo di riferimento per la classe nella IV zona. Le piccole leve degli anni ’80 sono ormai cresciute e da tempo si dedicano all’attività delle scuola vela. Nella seconda metà degli anni ’90 nasce l’idea di far vivere ai ragazzi della scuola vela l’esperienza del campo scuola. I primi ragazzi sono ospitati in tenda all’interno del campeggio, l’idea piace. Anno dopo anno viene migliorata l’ospitalità e aumenta la capacità ricettiva. Dal vivaio della scuola vela nascono le nuove leve che iniziano a muovere i primi passi sull’Optimist. Con loro inizia a riprendere l’attività giovanile. Negli anni 2000 ritornano i risultati sportivi. Siamo il primo circolo della IV Zona ad organizzare un Match Race grado 3. L'euipaggio del club vince l'edizione del 2001 (Fabio Nocera, Fabio Ferrone, Riccardo Leoni, Massimo Iovine) e giunge seconda in quella del 2002 (Fabio Nocera, Fabio Ferrone, Riccardo e Alessandro Leoni). Nella classe 470 Marco Gianfreda in equipaggio prima con Andrea Leonori e successivamente con Gianluca De Rubeis vince diversi campionati regionali. Nello Snipe otteniamo la medaglia d’Oro al mondiale Master del 2004 con Mauro Maurizi e Fabio Nocera, campionato corso sulle acque del lago di Bracciano. Nel 2005 il club club conquista la medaglia d’argento ai campionati italiani J24 con l'equipaggio tutto ACV composto da Antonio Di Tizio, Leonardo Di Tizio, Andrea Leonori, Ilaria Ortenzi, Fabio Nocera e l'armatore Francesco D'Asaro. Organizziamo due edizioni del campionato nazionale di classe 470 e l'edizione del campionato mondiale master 470 del 2007 dove Fabio Nocera e Riccardo Leoni ottengono il secondo posto assoluto, Marco Gianfreda e Andrea Leonori giungono primi nella categoria Apprentice. Nel 2009 primo posto al campionato di classe 470 per Fabio Nocera e Fabio Ferrone. Nel 2012 al mondiale master 470, corso nella acque di Gaeta, successo per fratelli Nicola e Fabio Ferrone, che tornavano a regatare insieme sulla barca olimpica dopo diversi anni di assenza, Marco Gianfreda giunge primo nella categoria Apprentice. Nello stesso anno Marco Gianfreda è secondo al campionato nazionale FD. Nel 2014 ospitiamo il campionato nazionale Snipe, 46 equipaggi al via e alcuni equipaggi stranieri, specialisti della classe, rendono il campionato di buon livello tecnico. Partecipa alla regata l’equipaggio di casa composto da Fabio Nocera e Fabio Ferrone che ottiene il terzo posto nella classifica nazionale. Il giovane Edoardo De Santis, a prua dell'argentino Costa, è quinto overall. Nel 2016 torna sul Lago di Bracciano il campionato mondiale masters 470. La manifestazione, organizzata dal Planet Sail Bracciano, è preceduta dal campionato di classe che vede la partecipazione di 44 concorrenti di cui 16 stranieri. Dopo 5 prove disputate la classifica vede al primo posto l'equipaggio tedesco Uti e Frank Thieme, secondi e campioni di classe l'equipaggio ACV Fabio Nocera e Riccardo Leoni e terzi, sempre portacolori ACV, Marco Gianfreda e Pietro Simeone. Archiviata la regata nazionale si parte con la Masters Cup 2017: primo giorno con due prove e due primi per Nocera - Leoni, nel secondo giorno i tedeschi Uti e Frank Thieme vanno di regolarità con un secondo e un primo, nel terzo giorno Giafreda - Simeone segnano un primo e un sesto e un secondo, il quarto giorno proseguono la serie positiva con due primi, nell'ultima giornata con vento di tramontana tornano a vincere l'unica prova della giornata l'equipaggio Nocera - Leoni. La classifica finale vede sul primo gradino del podio l'equipaggio tedesco Uti e Frank Thieme, secondi Marco Gianfreda e Pietro Simeone e terzi Fabio Nocera e Riccardo Leoni. Nutrita la partecipazione dei nostri soci: Matteo Campellone e Fabio Marino 15°, Massimiliano Tancioni e Sara Sartini 22°, Francesco Galeota e Giovanni Sapienza 38°. Nella Categoria Grand Master Giacomo Maranzana e Vanni Paladini 13°, Vincenzo Losito e Francesca Maletto 19°, Giuseppe Siracusa e Jacob Boris 22°.

I Presidenti succeduti.

dal 1971 al 1976 Mario Ferrone
dal 1977 al 1980 Ennio Imparato
dal 1981 al 1988 Riccardo Maurizi
dal 1989 al 1992 Egidio Nocera
dal 1993 al 2012 Roberto Leoni
2013 Fabio Nocera

Lega Italiana Vela

Dal 2016 siamo soci della Lega Italiana Vela.

La Lega Italiana Vela è nata il 25 maggio del 2015. Caratterizzata da un forte spirito di aggregazione, la Legavela si pone l’obiettivo di riunire in una lega sportiva un consistente numero di prestigiosi e attivi Circolo velici di tutte le zone italiane, nel pieno rispetto dei Principi sportivi del CONI, dello Statuto della FIV e della sua Normativa.

Leggi di più

Ultime Notizie